advertisement

Come scegliere l’Albero di Natale e come addobbarlo

Giorgia

Per prepararsi al meglio al periodo natalizio, bisogna già iniziare con largo anticipo a pensare all’albero di Natale perfetto per stupire parenti ed amici. Vediamo come.

advertisement
Come scegliere l’Albero di Natale e come addobbarlo

Uno dei must di tutte le festività natalizie, anno dopo anno, non può non essere l’albero di Natale: ormai ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutti i gusti, sia per chi ama un arredamento minimal, sia per chi invece desidera avere le decorazioni in linea con le mode del momento.

Puoi iniziare sin dalla fine dell’estate a pensare a quando fare l’albero di Natale, in modo da non essere troppo impreparato nei giorni appena precedenti alla festività. In questo modo potrai valutare quali esigenze fanno al caso tuo e come arricchire la tua casa o anche il tuo giardino nel migliore dei modi tra decorazioni colorate e luminose.

I vantaggi di possedere un albero di Natale sintetico

Il dubbio prima di cominciare a decorarlo, è sempre quello: è meglio un albero di Natale sintetico o vero? La risposta è difficile da dare poiché vi sono differenti punti di vista, tutti in qualche modo ragionevoli. Quello che però possiamo dirti, è che sicuramente con un albero sintetico avrai un risparmio a livello economico poiché potrai riutilizzarlo quante volte vuoi.

Non solo: a livello ecologico, sebbene un albero sintetico comporti costi ambientali non indifferenti e soprattutto uno smaltimento difficile a farsi, potrebbe essere un vantaggio proprio perché si può utilizzare anno dopo anno e può essere tramandato di generazione in generazione. In questo modo puoi evitare sprechi e anche un taglio di alberi veri, cosa che a lungo andare potrebbe danneggiare l’ecosistema.

Scelta: ampiezza, materiale, modello e colore

Probabilmente non è semplice scegliere il modello perfetto, ma di sicuro le dimensioni dell’albero di Natale dovranno essere in simbiosi con l’ambiente in cui vivi, in modo da non soffocare in un piccolo spazio un albero molto grande o da non dimenticare in un angolo un modello troppo piccolo.

In linea di massima, la cosa importante da calcolare, è la giusta altezza del tuo albero. Questo per evitare un senso di chiusura in relazione all’altezza a cui si colloca il soffitto della tua casa. Solitamente è opportuno lasciare uno spazio tra la cima e il soffitto stesso di circa 50 cm. In caso invece tu voglia avere un modello “da tavolo”, in commercio esistono moltissimi alberelli di Natale, di non più di 30/40 cm, che potranno essere comodamente adagiati proprio sul tavolo.

Per quanto riguarda poi la scelta del modello e del colore, tutto dipende dai tuoi gusti poiché di alberi ce ne sono sempre di più e sono sempre più vari, anno dopo anno. In particolare per chi non ha grande spazio ci sono i modelli più slim. Per chi ama invece la neve, sempre attuali sono gli alberi di Natale bianchi, anche solo sulle punte. I colori sono poi tra i più vari, sia tra i fedeli agli alberi veri che si trovano in natura, sia per chi vuole osare con tonalità che vanno dal blu al fucsia acceso.

[Se cerchi un bell’albero di Natale a prezzi interessanti ti consigliamo di dare uno sguardo sul sito rotex.net]

Come addobbare l’albero di Natale

Dopo l’acquisto dell’albero, è il momento di chiedersi come fare l’albero di Natale. Anche in questo senso di addobbi ce ne sono davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche e molto spesso va bene anche riutilizzare quelli degli anni passati per un approccio tradizionalista ma anche ecologico.

Se invece vuoi variare, di sicuro troverai molte tipologie che potranno fare al caso tuo: per i più romantici, via libera a quel tocco di magia e di ritorno all’infanzia che richiama oggetti del passato, come le calze o gli slittini in legno, ma anche fiocchi di neve luminosi o soldatini di piombo in miniatura.

advertisement

Una valida alternativa e sempre più in voga, è quella nel rispetto dell’ambiente: questo significa che potrai utilizzare decorazioni derivanti da una lavorazione di materiali già utilizzati, o biodegradabili. Ci sono anche decorazioni che puoi fare tu stesso/a in casa tua, ad esempio riutilizzando e decorando i gusci di noce.

LEGGI ANCHE: Decorazioni natalizie con elementi riciclati

Come mettere le luci sull’albero di Natale

Tra tutte le decorazioni, sicuramente sempre molto utilizzate sono le luci poiché donano luminosità e magia in piena aria natalizia. Molto spesso però ci si chiede come mettere le luci sull’albero di Natale poiché non è facile come sembra.

A livello generale, per riempire davvero in modo adeguato tutto l’albero, dovrai utilizzare serie di lampadine diverse, ma senza esagerare: basterà posizionare una serie nella parte interna dell’albero, l’altra nella parte esterna.

Un consiglio poi per rispettare al meglio la natura è quello di abbandonare le vecchie luci il cui consumo energetico è molto elevato, per passare invece alle più luminose ma anche più ecologiche luci LED, che oltre ad illuminare avranno un impatto ambientale meno invasivo.

Alberi di Natale particolari, esempi

Non è detto che per forza tu debba avere in casa il sempre classico albero di Natale, vero o sintetico che sia. Ci sono infatti sempre più idee che potranno scatenare la tua fantasia e che ti basterà realizzare anche con pochi materiali.

Avere alberi di Natale originali è una moda intramontabile che soprattutto negli ultimi anni sta aumentando sempre di più nel rispetto dell’ambiente e nel segno della creatività individuale. Per questo motivo cerca l’indole inventiva che c’è in te e realizza le tue idee.

Tanti sono gli esempi che si possono fare: un’idea originale potrebbe essere quella di realizzare un albero a muro, magari non utilizzando il solito legno, ma facendo qualcosa che potrebbe addirittura diventare un’idea regalo per amici e famiglia come quello realizzato soltanto con cornici e foto e magari abbellito con qualche luce attorno.

Se invece cerchi un mini albero originale, sarà per te facilissimo da realizzare partendo dalla classica pasta che utilizzi tutti i giorni, come le penne, che potrai colorare e attaccare formando un vero e proprio albero. Se la tua passione sono i libri, con pochi passi potrai realizzare un meraviglioso albero pieno di cultura, facendo dei veri e propri ripiani grazie ai libri che hai in casa.

Ecco dunque qualche esempio pratico da cui potrai trarre ispirazione:

Fare l’albero di Natale, di tradizione o originale, è sempre un bel momento per condividere il proprio tempo con le persone che ti sono vicine. Per questo progetta al meglio queste decorazioni e fatti aiutare da amici e da parenti che sicuramente saranno entusiasti di preparare con te il simbolo per eccellenza del Natale.

Non dimenticare di osare, di variare, di ricercare i gusti che meglio a te sono affini. Magari con anche un occhio all’ambiente, potrai realizzare alberi bellissimi, in piena simbiosi non solo con la tua casa ma anche con la natura che ti sta attorno e che sicuramente ti ringrazierà per i gesti d’amore che farai nei suoi confronti.

advertisement