advertisement

Imbiancare casa, i colori e gli abbinamenti e di tendenza

Giorgia

Uno dei momenti più importanti quando devi fare dei cambiamenti in casa riguarda il cambiamento di colore per le pareti. Vediamo quali sono i colori e gli abbinamenti migliori.

advertisement
Imbiancare casa, i colori e gli abbinamenti e di tendenza

Per ogni casa nuova o da ristrutturare o anche solo da rinnovare, c’è bisogno di cambiamenti per quanto riguarda la pittura delle pareti: le possibilità  sono tante quante tutta la gamma di colori utilizzabili per rendere qualunque ambiente più adatto a chi ci abita rimanendo in linea con gli abbinamenti di tendenza.

Imbiancare casa non è troppo difficile, ma bisogna tener conto di alcune regole che non vanno mai dimenticate. Puoi ovviamente farti aiutare da esperti del settore, ma hai comunque la possibilità  di rimboccarti le maniche per avere ottimi risultati anche fai da te.

Cosa fare prima di iniziare a pitturare le pareti

Prima di scoprire in tutto e per tutto come pitturare casa, bisogna tener conto di quello che occorre fare nei momenti precedenti all’esecuzione. Innanzitutto devi avere idee precise, il che significa fare un piccolo progetto per chiarire quelle che sono le tue priorità nell’ambiente che andrai a modificare per non commettere errori.

Pensa dunque a quali sono le stanze da riconvertire con il colore e pensa allo stile che vuoi definire, ma anche all’arredo che devi valorizzare: cerca di non creare un tono su tono monocromatico e crea invece contrasti o magari armonie che però presentino un ventaglio di colori interessante. Puoi anche provare pitture particolari che però dovrai scegliere con cura e sempre nel rispetto dell’ambiente in cui ti trovi.

Quando imbiancare casa

A livello generale quando decidi di rinnovare le pareti di casa, il consiglio che maggiormente ti viene dato è di affrontare questo cambiamento nel periodo primaverile, poiché sembra essere la stagione migliore non essendoci né troppo caldo, né troppo freddo e comparendo quel primo Sole abbastanza caldo da far asciugare in fretta il colore.

In realtà, non è poi un consiglio così corretto poiché tutto dipende dalla stagione: se infatti trovi una primavera molto piovosa, è difficile che il colore aderisca bene e in poco tempo alle pareti, anche perché entra in gioco il fattore umidità .

Dunque quello che possiamo dirti è che non c’è un momento preciso dell’anno in cui iniziare a fare questo lavoro perché le stagioni non si ripetono mai uguali anno dopo anno: per questo motivo va benissimo anche imbiancare durante i periodi più freddi. In questo modo saranno in termosifoni o le fonti di calore interne ad asciugare il colore.

Colori della tradizione ma abbinamenti di tendenza per le pareti

Dopo aver progettato in che modo procedere per imbiancare e dopo aver deciso il momento opportuno per iniziare a farlo, è arrivato il momento di capire quali colori è meglio abbinare tra loro. Prima di passare a gamme coloristiche un po’ meno diffuse, partiamo considerando i colori solitamente più utilizzati per l’interno casa.

Tra i più diffusi vi è di sicuro il bianco, un must intramontabile, che donerà  molta luce agli interni dei vari ambienti domestici. Ovviamente ci sono moltissime tonalità  che puoi usare: dalle più candide a quelle tendenti al grigio o sui toni dell’avorio. è l’unico colore che può diventare di tendenza se lo si inserisce in un ambiente total white dal sapore decisamente chic.

advertisement

Un colore tradizionale e tornato molto di moda negli ultimi anni, è di sicuro il grigio, sia nei suoi toni più caldi, sia nei suoi toni più freddi. Essendo un colore piuttosto strong, ti consigliamo di non ricoprire totalmente tutto un ambiente di grigio, soprattutto se vuoi utilizzare i toni più freddi: è un colore molto versatile, quindi puoi unirlo ad un altro colore neutro e utilizzare come contrasto il tuo arredamento, soprattutto se esso è molto vivace. Di sicuro, un colore intramontabile, molto chic e di tendenza tra i toni del grigio, è il tortora, facile da abbinare e sempre molto interessante.

Nuovi colori e abbinamenti di tendenza per le pareti

Oltre ai “sempreverde” della tradizione dei colori per tinteggiare la casa, ci sono novità che potranno fare al caso tuo se hai voglia di osare un po’ di più rispetto al solito. Molto amato negli ultimi anni è il rosa, in tutte le sue tonalità , dalle più accese a quelle maggiormente tendenti al viola. Per rimanere in linea con i gusti intramontabili, puoi optare per un rosa antico o un color salmone, ma se invece vuoi spingerti oltre, il rosa shocking o un rosa molto vicino al viola andranno benissimo, soprattutto in abbinamento col grigio.

Se la tua casa è invece un po’ rustica ma molto spaziosa e vuoi creare un’atmosfera calda anche attraverso il colore delle pareti, puoi scegliere il colore terra in tutte le sue sfumature, molto interessante se abbinato con colori come il verde, il blu o il giallo.

A proposito di blu, anch’esso è un colore molto utilizzato negli ultimi anni ed essendo molto elegante e rilassante, è molto diffuso per dipingere la camera da letto con due colori, ovvero unendolo al più classico bianco, ma anche al grigio o addirittura ad un rosa o un rosso però non troppo spinti, oppure dai toni decisi solo se utilizzati in determinate zone della stanza.

Esempi per colorare le pareti del soggiorno e della cucina

Uno degli ambienti più vissuti della casa, soprattutto quando arrivano gli ospiti, è il soggiorno. Per questo motivo l’ importante è scegliere il giusto colore per le pareti del soggiorno. Se hai il parquet e lo vuoi far risaltare, sono molto interessanti i total white o gli abbinamenti minimal sui toni del beige o del grigio. Se invece vuoi osare, pareti rosse o verdi, ovviamente non insieme ma in abbinamento a colori neutri, saranno un tocco chic e innovativo.

Per la cucina ci sono altrettante possibilità: la tradizione dice bianco, ma questo bianco può essere messo in contrasto con tantissimi colori, da quelli più caldi come il giallo o l’arancione, a quelli tendenti ai toni freddi come il verde acqua, l’azzurro o magari anche il viola.

Dipingere casa fai da te

Per risparmiare e metterti in gioco, dipingere casa non è poi così difficile: se hai dubbi puoi sempre chiedere qualche consiglio al tuo rivenditore di colore. In linea generale devi semplicemente armarti di pazienza e degli strumenti che ti serviranno, ovvero teli trasparenti per mobili e pavimenti, un rullo per colorare le pareti in modo ampio, un pennello per gli angoli, un secchio per il colore e ovviamente una scala.

Scegli la quantità  di colore da usare tenendo conto della superficie che andrai a colorare, in modo da evitare eccessi. Prima di procedere a colorare, osserva se le tue pareti presentano piccoli fori o dislivelli; in caso ci siano, riempili con stucco da pareti. Non ci sono particolari tecniche per colorare le pareti ma ti consigliamo di partire con la stesura verticale di colore dall’alto al basso con il rullo. La cosa importante è che per ogni singola parete non devi fermarti fino a quando non hai finito per evitare cambiamenti nelle sfumature di colore. Per i punti più insidiosi o vicini a finestre o ad altri colori, utilizza il pennello per avere maggior precisione.

advertisement