advertisement

Rivestimenti bagno, idee creative e originali

Giorgia

Il bagno come di sicuro saprai è una zona sempre molto difficile da progettare. Ecco come iniziare partendo dal rivestimento.

advertisement
Rivestimenti bagno, idee creative e originali

Uno degli ambienti domestici che probabilmente offre maggiori problemi nella progettazione e nell’arredamento è il bagno. Piccolo o grande che sia, ogni tipologia di stanza può essere risaltata o meno in base alle scelte che si fanno.

Innanzitutto bisogna partire da ciò che va a costituire il tutto, ovvero i rivestimenti per bagno. Ci sono oggi moltissime idee da cui poter partire, dalla classica ceramica fino addirittura alla carta da parati. Ecco dunque tutto quello che devi sapere per fare un bagno originale, seguendo i tuoi gusti.

LEGGI ANCHE: Come abbellire il bagno

La parola d’ordine è creatività 

Sia che tu voglia un bagno minimalista, sia che invece tu voglia sperimentare con i colori e le forme più diverse, devi sapere che per un bagno originale servono altrettante idee originali, che dovranno essere prese alla luce dello stile che ricorre in tutta la casa.

Non ci sono particolari linee guida, ma se ad esempio hai arredato gli altri ambienti in stile country o shabby chic, ovviamente dovrai ottenere questo stile anche nel bagno, con un’atmosfera calda e rivestimenti maggiormente legati ad uno stile vintage. Se invece al contrario hai optato per uno stile minimalista, il bagno diventerà principalmente monocromatico e soprattutto dai rivestimenti innovativi, come quelli sempre più diffusi in resina cementizia.

Idee per un rivestimento in ceramica

Ovviamente la prima opzione che solitamente si prende in considerazione per il proprio bagno riguarda l’utilizzo della ceramica. Anche in questo caso però bisogna scegliere piastrelle originali per migliorare il proprio ambiente.

La regola fondamentale è quella di giocare con le forme: se vuoi ottenere un risultato maggiormente creativo, ti consigliamo di utilizzare piastrelle dalle dimensioni piccole e dalle forme non solo quadrate, ma magari allungate, in modo da contrastare o da rendere armonici diversi colori.

Se invece vuoi mantenere uno stile minimalista, ti consigliamo al contrario di utilizzare delle piastrelle “over size”, ovvero talmente grandi da sembrare un unico rivestimento continuo monocromatico che donerà sicuramente molta eleganza oltre a tanta modernità al tuo bagno.

La resina per un rivestimento bagno originale

Un materiale che sempre maggiormente viene utilizzato negli ambienti domestici è la resina. Questo perché oltre ad essere molto elegante e raffinata, è anche molto resistente ai cambiamenti di temperatura e a tutto quello che può capitare nelle varie stanze della casa.

Solitamente tra le idee per rivestimenti bagno è quella maggiormente quotata da chi ama uno stile minimalista e un gusto moderno. La cosa più importante da ricordare, oltre alla scelta ovviamente personale della tipologia di rivestimento da utilizzare, è di non procedere per un lavoro “fai da te” poiché è un materiale molto delicato che necessita delle mani di un esperto per essere lavorato.

Realizzata con materiali atossici, la resina cementizia risulta anche molto facile da pulire ed è estremamente resistente al tempo. Scegli il colore migliore in base al resto della casa e il risultato sarà senza alcun dubbio eccezionale. L’unica nota negativa riguarda il fatto che, a differenza di una piastrella, nel momento in cui vi sia una parte lesionata, dovrai andare a rifare il tutto poiché non si può togliere solo una minima parte.

advertisement

Rivestire il bagno con carta da parati

Forse ti potrebbe sembrare strano, ma negli ultimi anni tra le idee bagno originali maggiormente quotate puoi trovare l’utilizzo della carta da parati. Tornata di grande moda ultimamente dopo aver fatto grande successo negli anni ’60, questa tipologia di rivestimento è evoluta tanto da permettere il proprio utilizzo anche all’interno di un ambiente umido come il bagno.

La scelta è ideale per chi vuole ottenere uno spazio accogliente e molto colorato. Puoi utilizzare due tipologie di carta da parati: in primo luogo la più semplice, ovvero la carta da parati vinilica, che è molto utile soprattutto in caso di un bagno cieco. Inoltre non andrai troppo a sconvolgere l’ambiente che già hai perché si adagia direttamente sul rivestimento precedente. Un’altra soluzione, maggiormente usata nelle zone che si rivelano tanto umide come il box doccia, è quella di utilizzare una carta da parati in fibra di vetro idrorepellente, con la quale avrai lo stesso effetto di qualunque carta da parati, ma avrai la certezza che la stessa non si rovini per l’acqua e l’umidità.

Soluzioni per un bagno piccolo

Un altro problema da affrontare riguarda le dimensioni del bagno che si vuole andare a rivestire. Una cosa è certa: non avere paura nel caso in cui tu abbia un ambiente dalle dimensioni piccole perché ci sono tantissime idee per bagni alternativi anche se piccoli.

Come sempre puoi utilizzare le piastrelle in ceramica, soprattutto perché potranno dare molto colore all’ambiente. E’ infatti molto importante che un ambiente piccolo non venga arredato con colori scuri, ma già a partire dal rivestimento, deve essere colorato e possibilmente con colori sui toni chiari.

Scegli piastrelle dalle dimensioni piccole che andrai poi ad incastrare con lo stesso tipo di piastrelle ma di altri colori. Se però vuoi qualcosa di alternativo alla ceramica, puoi benissimo sfruttare la possibilità di avere la carta da parati in bagno che non solo sarà molto semplice da mettere, ma sarà un’ottima soluzione per avere una stanza molto colorata e allegra.

Non ci sono limiti per quanto riguarda le idee di rivestimento bagni, ma devi semplicemente scegliere in base a quelli che sono i tuoi gusti e soprattutto lo stile che hai adottato per il resto della casa.

Cerca poi di completare la stanza con un arredamento che sia armonico con il tutto e utilizza complementi pratici ma di stile. Non dimenticare di giocare con i colori, perché è proprio da essi che parte la bellezza. Se ad esempio opti per una soluzione bagno classica, ovvero sui colori del bianco, scegli poi complementi vivaci e allegri che risaltino al meglio. Se invece hai già dato sfogo al colore per le pareti e i rivestimenti, cerca di avere un arredamento sobrio e monocromatico.

Immagine di copertina: pixabay.com

advertisement