advertisement

Come realizzare una maschera di Carnevale in cartapesta

Redazione

Tutte le indicazioni per realizzare una maschera di Carnevale in cartapesta da regalare ai bambini o per rendere ancora più completo e originale un costume per adulti

advertisement
Come realizzare una maschera di Carnevale in cartapesta

(Foto: Perladidanae – Flickr.com/photos/perladidanae)

Le maschere sono uno dei principali simboli del Carnevale: realizzarle insieme a dei bambini sarà l’ideale per trascorrere insieme a loro un po’ di tempo stimolandone la creatività. Vediamo come realizzare una maschera di Carnevale in cartapesta: il procedimento è semplice anche se lungo.
I materiali necessari per la realizzazione della maschera di Carnevale in cartapesta:
un palloncino,
della colla vinilica
dell’acqua tiepida
dei tovaglioli di carta (tipo Scottex)
della carta d’alluminio
una decina di fogli di giornale,
delle forbici,
una bacinella capiente
del nastro adesivo,
un pezzo di cartone,
colori a tempera.

La scelta della forma della maschera di Carnevale – Preferite realizzare una maschera che copra l’intero volto o quella tradizionale che copre il viso a metà? Prima di procedere a realizzare la maschera scegliete quella che preferite e, se necessario, stampare un cartamodello: online se ne trovano davvero tantissimi. Se optate per una maschera a volto intero, invece, potete lasciarvi ispirare dal mondo degli animali realizzando, per esempio, la maschera di un cane, un porcellino e tutto ciò che vi passa per la mente.

Un esempio di maschera di Carnevale a volto intero (foto: sorinetzu Sxc.hu/profile/sorinetzu)

Un esempio di maschera di Carnevale a volto intero
(foto: sorinetzu Sxc.hu/profile/sorinetzu)

La realizzazione della base per la maschera di Carnevale – Una volta scelta la forma che la vostra maschera deve avere utilizzate i fogli di giornale per creare una base che possa dare alla cartapesta una certa consistenza. Sovrapponete, quindi, i 10 fogli di giornale e aiutandovi con il nastro adesivo, copriteli con uno o due fogli di carta d’alluminio. Praticate i fori per gli occhi e date alla base della maschera la forma che preferite, utilizzando sempre il nastro adesivo per tenere fermi i fogli di giornale. A questo punto, gonfiate il palloncino alla dimensione che preferite e applicate la base in alluminio della maschera su di esso. Anche in questo caso, il nastro adesivo sarà il vostro alleato: utilizzatelo per tenere ferma la base della maschera. Utilizzate il cartone per creare il rialzo per il naso: è sufficiente dargli la forma di un cono.

Maschera di Carnevale

Maschere di Carnevale a mezzo volto, variamente decorate
(Foto: Landahlauts Flickr.com/photos/landahlauts)

La creazione e la decorazione della maschera di Carnevale in cartapesta – In una bacinella create una soluzione con la colla vinilica e l’acqua tiepida (non deve essere troppo diluita); tagliate i tovaglioli di carta in pezzi e applicateli sulla base della maschera dopo averli cosparsi sopra e sotto con il collante. Procedete così fino a quando la vostra maschera non avrà raggiunto lo spessore desiderato. Alla fine, lisciate la superficie con le mani in modo da renderla più uniforme. Se avete realizzato una maschera intera, non dimenticate di praticare i fori  in corrispondenza del naso. Realizzate anche i fori ai lati delle orecchie per far poi passare l’elastico che la terrà ferma quando sarà indossata. A questo punto, lasciate asciugare il tutto e quando la maschera sarà pronta fate esplodere il palloncino con un ago. Per la decorazione della maschera di Carnevale in cartapesta, procedete stendendo prima uno strato di tempera bianca: non appena si asciuga, sentitevi pure liberi di decorarla a piacimento!

advertisement