advertisement

Rekindle candle, la candela che si rigenera da sola: un regalo originale ed ecosostenibile

Rekindle candle è la nuova invenzione porta la firma del designer britannico Benjamin Shine. La sua particolarità è che si rigenera da sola.

Rekindle candle, la candela che si rigenera da sola: un regalo originale ed ecosostenibile

Quante volte ci siamo scervellati quando dovevamo fare un regalo innovativo, originale e magari anche ecosostenibile? La candela perpetua sembra essere la risposta giusta a queste esigenze. L’inventore di questa nuova idea regalo si chiama Benjamin Shine, designer britannico che ha una concezione anticonformista e non convenzionale dell’arte. Ma adesso veniamo al funzionamento della candela perpetua, o della candela “furba” come è stata ribattezzata.

Candela perpetua, come funziona

Benjamin Shine ha creato un candelabro dove inserire la cosiddetta candela perpetua. Quando brucia la cera cola all’interno di un gambo che la accumula all’interno di uno stoppino. Qui dentro la cera si indurisce e col tempo forma una seconda candela. Una volta che la prima candela si è completamente esaurita, non resta che aprire il gambo ed estrarre la seconda candela formatasi. Et voilà, come per magia ecco pronta per voi una seconda candela nata dal nulla pronta per essere riutilizzata. Con il consumo smodato delle risorse, l’esaurirsi delle materie prime ed un mondo vorace che continua a divorare la terra sempre più rinsecchita riciclare è diventata la parola d’ordine. Un esempio è il RECompute, il pc di cartone. Ebbene l’artista Benjamin Shine sembra aver fatto davvero centro con questa ingegnosa invenzione, un esempio da prendere come modello per tanti altri prodotti.

Le voci fuori dal coro: “La candela perpetua è una bufala”

La “Rekindle candle”, la candela che si rigenera da sola, però non ha avuto solo consensi ma anche qualche critica. Se una buona parte del popolo del web ha accolto con entusiasmo l’invenzione di Benjamin Shine, un’altra piccola parte resta scettica e anzi accusa la candela perpetua di essere una bufala. I dubbiosi del web sostengono che la cera è il combustibile stesso, quindi è impossibile che una candela possa sciogliersi creandone un’altra. Tanto per capirci è come se una macchina in movimento riempisse il serbatoio invece di svuotarlo. Al momento il progetto è ancora un prototipo, ma ben presto verrà lanciato sul mercato. E lì l’aspetteremo al varco per verificare l’autenticità e l’affidabilità della candela perpetua.

advertisement
advertisement
Dai un voto a questa recensione
[Totale: 1 Media Voto: 2]