advertisement

Tikker, l’orologio che segna l’ora della vostra morte

L’idea è dello svedese Fredrik Colting, progettista di un gadget davvero originale: Tikker, infatti, è un orologio che segnerà l’ora della vostra morte.

Tikker, l’orologio che segna l’ora della vostra morte
advertisement

Molto spesso si sentono esternazioni proverbiali come “cogli l’attimo”, “vivi come se fosse il tuo ultimo giorno”, e via dicendo, atte a spronare l’essere umano a compiere azioni che, o per paura o per svogliatezza, decide di posporre alla cosiddetta “data da destinarsi”. Tutto questo senza tener conto che, malauguratamente, potremmo non compiere mai tale azioni, finendo prematuramente e senza alcun preavviso. E se invece sapessimo realmente l’ora esatta del nostro decesso? Riusciremmo a vivere la vita in maniera più attiva e proficua?

È la domanda che si è posto lo svedese Fredrik Colting, ideatore del Tikker: questo particolare orologio, infatti, segnerà la data (ovviamente fittizia) della vostra morte in base ad una serie di domande che riguarderanno il vostro stile di vita, comprese abitudini, attitudini, possibile allergie e dati vari. Al momento dell’inserimento dei dati, apparirà un vero e proprio conto alla rovescia.

Ovviamente il fatto che l’orologio rappresenti un simpatico gadget e non un aggeggio “preveggente” appare lapalissiano, ma l’intento di Colting è molto più profondo: il Tikker ci rammenta costantemente che il tempo a nostra disposizione è (più o meno) limitato, e ciò ci deve spingere a vivere la vita sempre al massimo. È stato lo stesso Colting a specificare i suoi intenti all’interno del video di presentazione del progetto:

La vita di ognuno di noi ha una data di scadenza, e anche se magari si tende ad evitare l’argomento, la morte non è certo una sorpresa per nessuno, ma se questa non è negoziabile, la vita invece lo è. Ecco perché dobbiamo imparare ad amarla e a cogliere ogni attimo, seguendo il nostro cuore.

tikker-top

Il creatore del Tikker ha poi specificato sulle pagine del Daily Express uno tra i motivi che lo ha spinto ad ideare l’orologio “segna-morte”:

L’idea di questo orologio mi è venuta dopo la morte di mio nonno, che mi ha fatto riflettere sulla caducità della vita e mi ha fatto capire quanto sia importante riuscire a godersela in ogni istante, perché se tutti fossimo consapevoli dell’approssimarsi della nostra fine, da vivi faremmo sicuramente scelte migliori. Ecco perché, più che un macabro orologio della morte, lo considero una sorta di “watch happiness”.

Per chi volesse acquistare il Tikker già da ora, sappiate che non è ancora in vendita: il progetto lanciato su Kickstarter ha però riscosso un incredibile successo, ed appare scontato il raggiungimento della quota prevista entro, guarda caso, il 1° novembre 2013, cifra che ammonta a 25 mila dollari.

advertisement
advertisement
advertisement
Dai un voto a questa recensione
[Totale: 0 Media Voto: 0]